Arte di strada e spettacoli di piazza

PERARIA Produzione: VisionAria Di e con: Valeria Mastropasqua e Leonardo Cecchi PERARIA è uno spettacolo sospeso e senza parole. Richiamando le atmosfere magiche di un circo antico, nasce dalla sintesi creativa delle esperienze artistiche maturate dai suoi ideatori e dalla particolare percezione di queste in relazione alla vita quotidiana. I protagonisti vogliono essere infatti artisti qualunque che raccontano se stessi; sulla scia del Nouveau Cirque si esprimono attraverso il linguaggio corporeo nelle sue più svariate forme: danza, acrobatica, tessuti aerei, trapezio (singolo e doppio), clownerie… I due giovani artisti raccontano il loro spettacolare seppur quotidiano vivere, il loro “fare arte” nell’aspetto più umano, poetico, ironico ed eccentrico, animando lo spazio verticale della struttura aerea autoportante che diventa la loro strana casa. I buffi protagonisti mostrano con spietata delicatezza la loro movimentata visione di una vita creativa, che si svolge tutta per aria ma che continuamente si scontra con gli aspetti pratici della realtà di tutti i giorni, confrontandosi con la forza di gravità che cerca continuamente di riportarli a terra. Lo spettacolo, commissionato e promosso dalla rassegna “Segnali all’Orizzonte 2007” di Padova e poi rielaborato per il pubblico delle piazze, ha partecipato a festival di teatro di strada come “La luna nel pozzo” di Caorle. In particolare si distingue per l’originale uso, nello spazio aereo, di svariati oggetti e per la particolare scelta e interpretazione musicale. Adatto per tutte le età lascia chi vi partecipa col naso in su e il fiato sospeso. Guarda le foto
PLAY
Produzione: VisionAria
Coreografie: Valeria Mastropasqua
Video: Simone Lunghi
Montaggio audio: Massimo David
Con: Silvia Accattoli, Sara Costarelli, Valeria Nonni, Alessanra Pavlidi, Valeria Mastropasqua
Lo spettacolo PLAY vede in scena cinque acrobate, vestite di bianco come i tessuti su cui danzano, a creare un immaginario onirico. Play è come un gioco, in cui si racconta però l’uomo e la società contemporanea, con ironia e senso della realtà allo stesso tempo. Le musiche si susseguono come un filo conduttore mentre sulle acrobate e sui tessuti si proietta un video. Le immagini, a volte nitide sui tessuti che fanno da schermo altre volte immerse nella danza, raccontano di noi, della frenesia quotidiana che ci travolge, ma anche di momenti di pace e desideri. Play è uno spettacolo per tutti coloro che hanno ancora voglia di sognare e guardare il cielo, per occhi che sanno ancora osservare, per bambini che sanno sempre sorridere. La forza di questo spettacolo non è solo nel virtuosismo e nella personalità delle acrobate, ma anche nell’armonia in cui si miscelano arti diverse (danza, teatro, video, musica, scenografie…) che riesce così a suscitare emozioni e suggestioni uniche.
SIAMO TUTTI IN BALLO! tessuti aereiProduzione: VisionAria Di e con: Valeria Mastropasqua

Un'eccentrica ballerina è la protagonista di questo divertente spettacolo di Nouveau Cirque in cui si esprime attraverso il linguaggio corporeo di danza, acrobatica, clownerie, mimo…e danza aerea su tessuto! Ciò che si racconta in scena sono alcuni divertenti aspetti della sua vita quotidiana che, nel cimentarsi in improbabili imprese che vanno da una ironica danza classica ad un tragicomico tango acrobatico, si confronta con tutti i fallimenti e le rivincite tipiche del clown moderno. La protagonista mette così a nudo, con una sfrenata leggerezza, i suoi successi, le sconfitte, la frustrazione, le risalite, l’orgoglio, l’allegria…il suo singolare modo di vivere la danza che rispecchia il suo personale e umano essere. La musica, alleata e protagonista, accompagna questo strano racconto e ne scandisce i ritmi con soluzioni originali. Lo spettacolo si svolge inoltre in continua interazione con il pubblico che verrà coinvolto nelle più bizzarre proposte, nella convinzione che l’arte di strada si svolge per e con la gente. Siamo tutti in ballo è già stato calorosamente ospitato dal pubblico di molte piazze italiane ed ha partecipato con successo ad alcuni festival di Arte di Strada come ABC Festival (Campiglia Marittima) e Artemigrante (Macerata). Dove non sia possibile montare la struttura per la danza aerea, lo spettacolo può essere eseguito anche solo con le parti a terra.

ETERE: Spettacolo unico della durata di 45 minuti, adatto come chiusura eventi. Etere vede in scena quattro acrobati aerei ed un trampoliere/attore, performance aeree con diversi attrezzi (tessuti, trapezio, cerchio, reti), performance di fuoco. Si può inoltre prevedere, a richiesta, un'integrazione di spettacolo pirotecnico. Adatto anche a Feste Medievali, Notti Nere e Feste delle Streghe, nello spettacolo Etere si mettono in scena i Quattro Elementi cioè Fuoco, Acqua, Terra, Aria nonchè la quintessenza: l'Etere. Essenza del mondo celeste, identificata con il cosmo, l'Etere si differenziava dai quattro elementi del mondo terrestre perchè si pensava fosse eterno, immutabile, senza peso e trasparente, in contrapposizione alla Terra, luogo mutevole e di cambiamenti. Lo spettacolo è un viaggio nelle molteplici simbologie di queste sostanze mitologiche ed intriganti, alla base dell’immaginazione e dei sogni, aprendo così le porte a strane creature mitologiche. Con il caratteristico stile della compagnia, lo spettacolo si propone con sguardo delicato e suggestivo, poetico e potente al tempo stesso, creando immagini che riportano nel corpo degli acrobati non solo i profondi significati degli Elementi, ma anche la loro straordinaria forza vitale. Nello spettacolo Etere si fondono arti come Danza Aerea, Fuoco, Trampoli, Acrobatica e Teatro, accompagnate da musiche e luci che ne esaltano la potente bellezza: uno spettacolo innovativo adatto ad ogni tipo di pubblico.